Psicomotricità 0-6 anni

Cos'è la psicomotricità

La psicomotricità è una disciplina sviluppata in Francia da Bernard Aucouturier e André Lapierre.

Con il termine psicomotricità si intende valorizzare la sinergia tra esperienza corporea ed immagine mentale, tra azione e mondo interiore, tra atto ed intenzionalità, considerando l'individuo in un'ottica di integrazione tra gli elementi esperienziali, emozionali ed intellettivi.

La psicomotricità è anche una disciplina che intende supportare i processi evolutivi dell'infanzia, valorizzando il bambino nell'integrazione delle sue componenti emotive, intellettive e corporee, nella specificità del suo mettersi in gioco primariamente attraverso l'azione e l'interazione:

  • nell'uso dello spazio e degli oggetti;
  • nell'interazione con l'altro e con gli altri;
  • nella capacità di rappresentarsi agli altri attraverso il movimento, la parola, il gioco.

 

La parola psicomotricità si presenta affascinante nella sua intenzione di conciliare i due termini estremi della concezione dualistica della persona umana. Concezione che la cultura di questo secolo stempera via via sotto l'impulso di esperienze e fenomeni che hanno visto riproporsi sempre più energicamente l'interazione mente-corpo come modello costitutivo dell'individuo.

Essa, quindi, postula l'unità della persona, non escludendo, tuttavia, la differenziazione delle tre sfere costitutive della personalità: motoria, affettiva, cognitiva" (Anne Marie Wille)

La Pratica Psicomotoria ha essenzialmente un carattere educativo, che riconosce e accoglie il senso dell'espressività motoria del bambino e sostiene lo sviluppo delle funzioni simboliche come comunicare, creare e pensare. Favorisce nel bambino il movimento, la socializzazione, l'interiorizzazione del senso delle regole, la capacità di ascolto dei propri bisogni, una competenza emozionale, il riconoscimento della dinamica desiderio-pensiero-azione e l'ampliamento delle competenze cognitive, quindi specificamente a sostegno degli apprendimenti.

Presso il CPL sono attivi i seguenti gruppi di psicomotricità relazionale:

  • 0-1 ANNO
  • 1-3 ANNI
  • 4-6 ANNI
  • Per i bambini dai 5 anni in su, si è inoltre creato un gruppo maggiormente simbolico ed interattivo che unisce alcuni principi della psicomotricità alla tecnica dell'espressività della Teatro Terapia

Per i bambini dai 5 anni in su, si è inoltre creato un gruppo maggiormente simbolico ed interattivo che unisce alcuni principi della psicomotricità alla tecnica dell'espressività della Teatro Terapia (link a volantino "Laboratorio teatrale")

Per accedere ai gruppi di Psicomotricità sono previsti un primo incontro gratuito informativo e, a seconda dell'età, alcuni incontri individuali con il bambino per un'adeguata formazione del gruppo.

Il percorso dei gruppi segue il decorso dell'anno scolastico; sono possibili inserimenti in itinere qualora lo psicoterapeuta lo ritenga opportuno. Durante l'anno sono previsti incontri con i genitori sia in momenti di gruppo che su richiesta specifica. Qualora vi fosse la necessità vi è la disponibilità al dialogo con gli insegnanti. A fine anno verrà rilasciata una relazione sul percorso svolto.

Per informazioni e primo colloquio contattare il Centro al 3395420691